Osteopatia

Che cos'è

Secondo la “World Osteopathic Health Organization”, l’Osteopatia è un sistema affermato e riconosciuto di prevenzione sanitaria che si basa sul contatto manuale e sulla relazione tra il corpo, la mente e lo spirito, ponendo l’enfasi sull’integrità strutturale e funzionale del corpo e sulla tendenza intrinseca del corpo ad auto-curarsi

A cosa serve

L’Osteopatia riequilibra le funzioni vitali e agisce a scopo curativo ma soprattutto preventivo.
È indicata in molti casi ed è rivolta a tutte le fasce di età.

L’Osteopatia è una medicina manuale, un sistema di diagnosi e trattamento che pur basandosi sulle scienze fondamentali e le conoscenze mediche tradizionali (anatomia, fisiologia, biomeccanica, neurologia…) non prevede l’uso di farmaci. 

Prenota

Prenota una visita con i nostri medici
Prenota ora

Come si svolge il trattamento Osteopatico?


Una seduta osteopatica dura all’incirca 45-60 minuti e si compone di più fasi:

  • anamnesi e visione degli eventuali esami strumentali
  • esame obiettivo
  • esame osteopatico
  • trattamento manipolativo osteopatico

L’anamnesi è finalizzata alla raccolta dei dati clinici.

Seguirà l’esame obiettivo che consiste in un insieme di manovre diagnostiche atte a verificare la presenza o assenza, nel paziente, di segni o sintomi indicativi di una deviazione dalla condizione di normalità fisiologica.

Dopo l’anamnesi e l’esame obiettivo, studiati gli eventuali esami strumentali in possesso del paziente, lo specialista sarà in grado di capire se trattare il paziente oppure se il caso è di competenza medica.

Nel caso, procede con l’esame osteopatico e successivo trattamento.

 

Ecco in quali casi si può ricorrere ad un intervento di Osteopatia:

  • Sistema muscolo-scheletrico: ipercifosi, iperlordosi, lombalgia, cervicalgia, dorsalgia, dolori al coccige, colpo di frusta, periartrite scapolo omerale, problemi dell’anca, gonalgia, pubalgie, fascite, tendiniti …
  • Sistema neurologico: vertigini, cefalee, ernia del disco, nevralgie facciali, nevralgie cervico-brachiali, cruralgie, sciatalgie;
  • Sistema neurovegetativo fatica cronica, fibromialgia, senso di oppressione, turbe del sonno, irritabilità, stati depressivi, stati ansiosi, reflusso gastroesofageo, stipsi, disordini funzionali delle vie digestive, colon irritabile, ernia iatale, bruciore di stomaco, problemi post-operatori cardiocircolatori, emorroidi, dismenorrea;
  • Sistema stomatognatico: Disturbi ATM, Malocclusioni

Quando non è indicato ricorrere all’Osteopatia:

  • Viene escluso il ricorso all’osteopatia in caso di lesioni anatomiche particolarmente gravi e in tutti i casi di urgenze mediche. Non può guarire malattie degenerative croniche, genetiche, infettive e/o infiammatorie.
  • Può, in certi casi, fare da aiuto alla terapia medica, in modo specifico può intervenire per lenire il dolore.

 

Image

Sono previste norme di preparazione?


Il trattamento osteopatico viene eseguito preferibilmente su un paziente vestito dei soli indumenti intimi al fine di agevolare l’osservazione, l’individuazione e il trattamento dei tessuti da parte dello specialista. È necessario presentarsi all’appuntamento con gli esami diagnostici precedentemente esguiti.


Elenco prestazioni


Trattamenti osteopatici:

  • Strutturale e Funzionale
  • Gestazionale e Neonatale
  • Cranio-sacrale

Medici di competenza


Prenota ora

    Apri chat
    Ti serve aiuto?
    Ciao!
    Come possiamo aiutarti?